MILANO. “Stiamo già valutando i curricula che ci sono pervenuti da parte di medici e infermieri pronti ad entrare a far parte del nostro sistema sanitario”.
E’ una delle buone notizie, in uno scenario molto inquietante, che dà l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera nel corso della conferenza stampa che si è conclusa pochi minuti addietro. Nelle ultime 48 ore Regione Lombardia, avendo ottenuto il consenso di spesa dal Governo, ha già bandito i concorsi per assumere medici e infermieri per dare man forte ai loro colleghi oramai stremati e anche per aprire nuovi posti letto di rianimazione in qualunque luogo sia idoneo. In due giorni sono già 720 le domande di assunzione pervenute e con rapidità si sta procedendo alle selezioni e alle assunzioni.
Gallera, anche se fornisce un quadro reale e preoccupante della situazione generale, continua ad essere il punto di riferimento per Milano e Lombardia.
Giulio Gallera, infatti, rassicura tutti in quanto, con numeri e azioni concrete, conferma giorno dopo giorno che il sistema sanitario lombardo, con l’indispensabile aiuto della buona politica, può fronteggiare il Virus e pensare anche di poterlo sconfiggere a breve.
Oggi l’obiettivo di Giulio Gallera, del Presidente Attilio Fontana e di tutto l’apparato politico istituzionale lombardo, è quello di assicurare che i medici degli ospedali non debbano mai trovarsi nella situazione di dover decidere chi deve vivere e chi no.
L’Assessore Gallera, infatti, non si cruccia dietro il grande ed efficiente sistema sanitario della Lombardia ma già, con il Presidente Fontana, gli altri assessori regionali, tecnici, scienziati e operatori sanitari, studia come e dove ampliare sempre di più il numero dei posti letto di terapia intensiva.
Per farlo occorrevano tre elementi: la capacità politica, i fondi economici e le risorse umane e tecniche.
Gallera, con Regione Lombardia, sta riuscendo a mettere insieme questi tre elementi che, ad oggi, si stanno rivelando idonei e sufficienti per tenere testa al micidiale Coronavirus.
Ecco in alto il video della sua Conferenza Stampa che si è conclusa alle 18 di oggi.